IL 25 NOVEMBRE IN MEMORIA DELLE VITTIME DELLA TRATTA SESSUALE

Il coordinamento donne Acli di Ancona, per la giornata internazionale delle vittime di violenza vuole ricordare tutte quelle vittime della tratta dello sfruttamento sessuale. Una nuova forma di schiavitù che coinvolge ogni anno circa 100 mila donne, soprattutto straniere,calcolate nel nostro Paese. A danno soprattutto di donne che hanno un’età compresa tra i 18 e i 25 anni, ma anche di minori, di sesso femminile e di transgender. Spesso sono donne vittime dell’immigrazione che vengono picchiate e vendute, costrette a prostituirsi  per pagare il loro debito ai loro schiavisti. Quest’ultimi, in caso di ribellione delle vittime, minacciano le famiglie d’origine. Nel Belpaese sono quasi nove milioni di italiani che alimentano questo mercato del sesso. Ci sono Donne che urlano in silenzio, ogni notte, davanti all’indifferenza di chi passa oltre pensando che sia una loro scelta. Per questo noi del coordinamento donne, non vogliamo essere indifferenti verso questo urlo di dolore, di donne come noi.

Condividi sui tuoi social network preferiti!

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Accetto la Privacy Policy